Sostituire i transistor switch tx Vhf e Uhf dell' ICOM IC-820H  di IK1HXM - Umberto

 

Questa modifica è stata effettuata dopo la "dipartita" del transistor che si occupa della commutazione in trasmissione del modulo UHF del mio Icom IC-820H.

Come si può vedere dallo schema elettrico dell'apparato la commutazione in trasmissione dei moduli VHF e UHF dell'apparato è effettuato da transistor smd RN2425 (Q42 e Q43).

Le caratteristiche di questi componenti sono qui elencate:

Dopo avere verificato la "prematura" bruciatura del transistor RN2425 (Q43 sullo schema elettrico) con il relativo mancato funzionamento in trasmissione sulla banda UHF ho cercato come sostituirlo...

Dal datasheet del componente si nota come lo stesso sia l'equivalente di un transistor di commutazione con inserite delle resistenze di polarizzazione...in pratica un ibrido.

La cosa che sorprende di più è la corrente che il microscopico componente riesce a sopportare: 800 mA

Questa corrente però ha bruciato il transistor... però dalle prove effettuate la corrente "drenata" dal finale (n.b. è la corrente di polarizzazione dei finali ibridi....) in banda UHF è di circa 500 mA.

A mio parere i tecnici Icom sono stati un poco ottimisti sul componente.... max IC 800mA..in un componente così piccolo... personalmente non mi fiderei...infatti è prematuramente "defunto" dopo circa 15 anni di onorato servizio!

Decido quindi la sostituzione del componente e visto che ci siamo sostituisco anche quello di commutazione della banda VHF.

Il componente scelto per la modifica è un "robusto" transistor di commutazione BSX47 ; corrente di collettore 1,2 A , VCE0 di 120 V (contro i 50 V del RN2425), guadagno in corrente di 150... e poi è disponibile nel cassetto!

Qui potete vedere lo schema elettrico della modifica... che poi non è altro che l'inserimento in esterno delle resistenze che il RN2425 ha inserite nel case.

I numeri sullo schema elettrico si riferiscono ai fili dei collegamenti con la piastrina millefori che ospiterà i transistor BSX47.

Di seguito lo schema elettrico con i punti di collegamento per sostituire i transistor RN2425  Q42 e Q43.

Diamo una occhiata allo stampato per verificare dove intervenire...

 

I componenti sono SMD lunghi circa 3 mm, quindi "inforcate le barricole" (gli occhiali!) e munitevi di saldatore con punta finissima e saldate i fili di collegamento con la piastrina che ospiterà i transistor BSX47.

Ovviamente i transistor originali Q42 e Q43 andranno rimossi...

In questa fotografia è possibile vedere la modifica effettuata .

La piastrina millefori è stata installata sulla parte centrale della piastra principale, utilizzando una vite di fissaggio della stessa.

Di seguito si vede come si presenta il lavoro ultimato:

Prove finali e collaudo..

Buone modifiche a tutti da Umberto IK1HXM !